«Torna alla home | I Comuni del Salento | Mappa Salento | Pubblicità | Contatto | Link | I nostri banner |  
| Salento Storico | Eventi Salento | Ricette Salento | Itinerari Salento | Alloggi Salento | Prodotti Tipici | Salento Ristoranti | Artigianato |
Antipasti  Primi piatti  Secondi piatti  Dolci  Liquori 
 

Pittule

Ingredienti:
Si utilizzano 1 kg di farina, un cubetto di lievito di birra un po' d'acqua tiepida quanto basta per sciogliere il lievito, il sale necessario.In un grande recipiente si metta la farina setacciata, il lievito di birra sciolto in acqua tiepida e il sale necessario.
Preparazione:
Si mescoli e si impasti con una mano fin quando si ottenga un impasto morbido, a questo punto si acceleri e si impasti con veemenza, "sbattendo" con la mano per un lungo periodo e comunque fin quando l'impasto risulti privo di grumi ed abbastanza "gonfio". Si copra il recipiente e lo si adagi in un posto abbastanza caldo, (che non sia forno) per almeno tre ore, affinché avvenga la lievitazione in modo che il volume aumenti almeno per tre volte (cosa da tener presente per la scelta del recipiente). Dopo la lievitazione si passi alla cottura; si prenda con un cucchiaio un po' dell'impasto non più grosso di una noce e lo si versi in olio caldo e si faccia in modo che frigga e colorisca. Le frittelle cotte, vengono man mano sgocciolate dall'olio e adagiate su carta assorbente. Si abbia cura di inumidire il cucchiaio in acqua ogni volta che si prende l'impasto per la frittura.
All'impasto di base si aggiungono a scelta (ove si desideri farlo), baccalà bollito e triturato con le dita; un misto di olive nere con acciughe e pomodorini conditi; cavolfiore condito; tonno sott'olio e sponzali crudi tagliati in sottili rondelle; cime di rape bollite; e poi……. Tutto ciò che vi suggerisce la fantasia.


TUTTE LE RICETTE

 
Salento Ricette
 
 
Salento Story
 
 
Alloggi Salento
 
 
Artigianato Salento
 
 
Prodotti tipici Salento
 
 
 
  Mediaday srl